Il Settore

Il Settore

Nel 2016 il valore del settore del tonno in scatola in Italia è stato di 1,2 miliardi di euro. La produzione nazionale (+9%) si è attestata a 74.000 tonnellate mentre il consumo ha toccato quota 150.00 tonnellate (+2% rispetto al 2015) pari a 2,4 kg/pro capite.

Questi dati fanno dell’Italia il secondo produttore europeo dopo la Spagna e uno dei principali mercati al mondo per il consumo di tonno in scatola. Gli italiani, infatti, continuano a premiare questo alimento che, secondo una recente ricerca DOXA/ANCIT, risulta presente nel 94% delle nostre case.

Sempre nel 2016 le esportazioni hanno toccato quota 23.531 tonnellate (+4%), a conferma del crescente interesse all’estero per il tonno italiano, mentre le importazioni si sono attestate sulle 89.491 tonnellate (+4,2%).

Il fatturato complessivo del comparto ittico italiano (tonno in scatola + altri prodotti quali sgombri, sardine, acciughe, salmone) è stato pari a 1,55 miliardi di euro (+3% rispetto al 2015), confermando la vitalità di uno dei comparti strategici dell’alimentare italiano.