3 verità da non dimenticare sul tonno

3 verità da non dimenticare sul tonno

Tonno confezionato e tonno fresco: per il nutrizionista pari sono

Le tecniche di conservazione del tonno in scatola consentono il mantenimento delle caratteristiche nutrizionali che sono simili a quelle del tonno fresco:

  • entrambi sono ricchi di proteine nobili, addirittura il tonno in scatola ne contiene una quantità maggiore (25 g per 100 g di alimento) rispetto a quello fresco (21 g per 100 g di alimento);
  • ambedue apportano acidi grassi omega 3, protettori del sistema cardiovascolare;
  • anche il contenuto di vitamine e sali minerali rimane inalterato: il tonno in scatola come quello fresco è ricco di iodio, potassio, ferro, fosforo e vitamine del gruppo B.

Infine il tonno in scatola, a parità di apporto nutrizionale con quello fresco, è più economico e offre numerosi vantaggi in relazione alla sua facile reperibilità, conservabilità e versatilità in cucina.

 

Il tonno ha pochi grassi e quelli che ha sono insaturi: non fanno infatti aumentare il livello di colesterolo

Il tonno garantisce un’adeguata assunzione proteica anche in un contesto ipocalorico che consente il mantenimento del peso ottimale. Infatti fornisce un modesto apporto di grassi che varia da 0,3 grammi per 100 del tonno in salamoia a 10 grammi per 100 di quello conservato sott’olio. Tra l’altro, questi lipidi sono rappresentati da acidi grassi polinsaturi della serie omega 3 che hanno effetti benefici sull’apparato cardiovascolare. Tale sua composizione lo rende inoltre facilmente digeribile e utilizzabile. L’apporto energetico del tonno è di circa 100 calorie per 100 grammi di alimento, quando si consuma tonno in salamoia, e aumenta sino a 190 calorie per 100 grammi nel caso del tonno sott’olio sgocciolato.

 

Il tonno in scatola è adatto anche alla terza e quarta età

Il tonno in scatola è un alimento prezioso per la terza e quarta età in quanto apporta nutrienti importanti per la salute. Innanzitutto è ricco di proteine di alto valore biologico e pertanto è molto utile per contrastare la sarcopenia, cioè la perdita di massa muscolare, che si verifica con il passare degli anni. Inoltre fornisce nutrienti preziosi per la salute del cuore e delle arterie quali gli acidi grassi omega 3 ed è ricco di vitamine e sali minerali che con il loro potere antiossidante contrastano i processi dell’invecchiamento. È un alimento di facile masticazione ed alta digeribilità e può sostituire vantaggiosamente altre pietanze che sono più costose e richiedono una preparazione culinaria più complessa.