Tonno e pomodori: il cuore ringrazia

Tonno e pomodori: il cuore ringrazia

Tonno e pomodori sono un’accoppiata vincente in quanto forniscono una miscela di nutrienti ottimale per chi vuole mantenersi in forma ed in salute.

Il tonno in olio d’oliva fornisce tra le 190 e le 290 calorie per 100 grammi (il suo valore energetico dipende dal quantitativo di olio rimasto dopo lo sgocciolamento), quello in salamoia apporta appena 100 calorie per 100 grammi. Anche il contenuto calorico del pomodoro è davvero modesto: 19 kcal per 100 grammi. Dunque la forza di questa coppia di cibi è quella di fornire, nel contesto di un apporto energetico moderato, un concentrato di nutrienti eccellente che può aiutare a mantenere in salute il nostro organismo ed in particolare l’apparato cardiovascolare: proteine di elevato valore biologico, grassi “buoni”, vitamine, sali minerali e antiossidanti come il licopene.

Tonno e pomodori insieme forniscono anche una notevole quantità di potassio – 301 mg ogni 100 g il primo, 297 provenienti dal pomodoro – che, come si è visto, è un elemento fondamentale per la regolare attività cardiaca ma anche per il corretto funzionamento di tutti i muscoli e per la trasmissione degli impulsi nervosi.

Un altro aspetto nutrizionale importante di questa coppia di alimenti è il loro apporto di provitamina A che, una volta trasformata in vitamina A nell’organismo, ha innumerevoli funzioni biologiche tra cui quelle di proteggere e favorire la crescita e l’attività vitale di tutti i tessuti e in particolare della pelle, delle mucose e dell’occhio. Inoltre la vitamina A è un componente della porpora visiva che ci permette una visione ottimale in ogni condizione di luce ed ombra. Il fabbisogno medio per gli adulti è di 500 mg al giorno per gli uomini e 400 mg al giorno per la donna. Ebbene, 100 grammi di pomodoro ne forniscono 610 mg e 100 grammi di tonno altri 14. Altra eccellente caratteristica nutrizionale è l’apporto di ferro, indispensabile per la sintesi dell’emoglobina ossia la molecola necessaria a portare l’ossigeno a tutte le cellule dell’organismo. Il tonno ne è una fonte eccellente: fornisce ben 1,7 mg di ferro per 100 grammi di alimento. Tuttavia, il ferro proveniente dagli alimenti viene assorbito e ben utilizzato in presenza di vitamina C. A questo ci pensa il pomodoro: 25 mg per 100 grammi. Ecco dunque una coppia vincente contro l’anemia.