TEMPO DI PROVA COSTUME: LA DIETA MEDITERRANEA E IL TONNO IN SCATOLA PREZIOSI ALLEATI DELLA BILANCIA

TEMPO DI PROVA COSTUME: LA DIETA MEDITERRANEA E IL TONNO IN SCATOLA PREZIOSI ALLEATI DELLA BILANCIA

Perdere i chili di troppo accumulati durante l’inverno senza sacrificare il palato: non è una sfida impossibile, specie se si ha come alleata la dieta mediterranea di cui il tonno in scatola fa parte a pieno titolo. Il tonno in scatola, infatti, si rivela un alimento utile quando si tratta di togliere quel paio di chili fastidiosi in vista della bella stagione, senza sacrificare la creatività in cucina.

È quanto racconta la dieta ideata dal prof. Pietro Antonio Migliaccio, Presidente della Società Italiana di Scienza dell’Alimentazione (SISA) e calibrata, in particolare, sul target dei Millennials, generazione 18-35 che non vuole rinunciare né al gusto del buon cibo né alla linea ed è sempre pronta a sperimentare abbinamenti innovativi con ingredienti pratici e versatili.

Le ricette, semplici e con un tempo di preparazione medio di 20 minuti, sono state preparate dallo chef Renato Bernardi, volto televisivo de “I Fatti Vostri”. Dal sapore mediterraneo delle bruschette all’olio d’oliva extravergine e spinaci a piatti più esotici come il cous cous al tonno con pomodorini e zucchine, dall’insalata colorata di verdure e tonno agli involtini di melanzane, ricotta e tonno: gli sfiziosi e stuzzicanti abbinamenti di questa dieta strizzano l’occhio al gusto, prestando attenzione anche all’apporto nutrizionale, con in media 1.200 kcal giornaliere.

Secondo una ricerca DOXA/ANCIT oggi quasi 1 italiano su 2 (43%) mangia tonno in scatola ogni settimana, soprattutto perché è facile, veloce da preparare e versatile. Ma non bisogna dimenticare le sue virtù nutrizionali: il valore energetico che oscilla tra le 190 e le 290 calorie per 100 grammi; le proteine nobili, circa 23 g per 100 g di prodotto; il rilevante apporto di acidi grassi Omega 3; le vitamine del gruppo B e minerali come ferro, iodio, fosforo e potassio; la concentrazione di due importanti elementi per il nostro organismo, zinco e selenio.

Che il tonno sia un alimento amico del benessere lo confermano anche i salutisti per eccellenza, gli sportivi. Sono circa 25 milioni gli italiani che praticano uno sport, tra regolari e occasionali, e, come dimostrato dall’ indagine Doxa/Ancit, il tonno in scatola è tra i loro 5 cibi irrinunciabili, insieme a carni bianche, legumi, yogurt magro e bresaola. Sono d’accordo con questo anche i 7 italiani su 10, che considerano il tonno in scatola l’alimento ideale per chi vuole mantenere la forma.

Articolo pubblicato il 30/03/2016